Menu
Italian English French German Spanish

Dieta con prodotti poveri di proteine per pazienti renali aumenta il consumo energetico giornaliero e migliora la funzionalità motoria nella MdP

Autori:

Biasiotto G

,

Goldwurm S

,

Finazzi D

,

Tunesi S

,

Zecchinelli A

,

Sironi F

,

Pezzoli G

,

Arosio P

.

 

Significato: il confronto della frequenza di mutazioni del gene HFE, che è coinvolto nella regolazione del metabolismo del ferro, tra un gruppo di 475 pazienti parkinsoniani italiani con due gruppi senza la malattia non ha evidenziato differenze importanti, per cui si è giunti alla conclusione che tali mutazioni non sono coinvolte nello sviluppo della malattia di Parkinson.

 

Pubblicato sulla rivista Parkinsonisms and related disorders online il 4 marzo 2008

 

 

Legga la notizia in italiano ed il riassunto in inglese