Menu
Italian English French German Spanish

Titolo: Difficoltà nel cammino dopo stimolazione cerebrale profonda in pazienti con Tremore Essenziale: un evento avverso o perdita di efficacia?

Autori: Reich MM, Brumberg J, Pozzi NG, Marotta G, Roothans J, Astrom M, Musacchio T, Lopiano L, Lanotte M, Lehrke R, Buck AK, Volkmann J, Isaias IU.

Significato: La stimolazione cerebrale profonda (DBS) del talamo è una terapia efficace per il Tremore Essenziale grave e resistente alla terapia farmacologica. Tuttavia, anche a distanza di tempo dall’intervento, alcuni pazienti possono sviluppare un grave disturbo della marcia, caratterizzato da instabilità posturale e sbandamenti (i.e. atassia). Si pensava che questi sintomi potessero dipendere da una progressione della malattia e che non fossero responsivi alla DBS. Gli Autori di questo articolo hanno invece dimostrato che questo tipo di atassia è dato dalla stimolazione cronica delle fibre che collegano il talamo al cervelletto, ed è quindi un evento avverso della DBS. Una corretta ri-programmazione della DBS può essere quindi di aiuto per questi pazienti. Questo importante risultato è stato possibile grazie all’utilizzo di diverse tecniche di neuroimmagini (e.g. TAC, MRI, PET) e di nuovi programmi/software per una precisa valutazione del tessuto neuronale attivato con DBS.

Sponsorizzazione: borsa di studio per ricercatore

Pubblicazione: rivista BRAIN anno 2016 vol. 139 pagine 2948–2956

LINK ad abstract in inglese