Menu
Italian English French German Spanish

Banca del DNA

 Il Centro Parkinson, in collaborazione con gli Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano e la Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson, ha istituito a partire da maggio 2002 una "Banca del DNA" dei pazienti affetti da malattia di Parkinson o da disturbi neurologici correlati (parkinsonismi e altre malattie neurodegenerative).

Questa iniziativa mira a raccogliere campioni di DNA con l'obiettivo di studiare il patrimonio genetico dei nostri pazienti e di identificare quei geni o quei polimorfismi (cioè le varianti geniche normalmente presenti nella popolazione generale) che predispongono allo sviluppo di malattie neurologiche. Il DNA e le corrispondenti informazioni cliniche sono disponibili, in forma anonima, a tutti i ricercatori che lavorano sulla genetica della Malattia di Parkinson e disturbi correlati (se sei interessato ad accedere ai campioni di DNA, vedi la apposita sezione sul sito ).

Oltre ai pazienti con la Malattia di Parkinson è importante avere il DNA di un gruppo di controllo di soggetti sani in modo da comparare differenze e similitudini con il DNA degli ammalati. Per questo chiediamo la partecipazione anche dell'accompagnatore del paziente (moglie, marito, amico, ecc.) a condizione che non sia affetto da disturbi del movimento come la Malattia di Parkinson o da altre malattie neurodegenerative come la Malattia di Alzheimer.

Dal 2003 la Banca del DNA è finanziata anche con il contributo di Telethon (grant numero GTB07001). È stata inserita nei “servizi alla ricerca” di Telethon e fa parte del Telethon Genetics Biobank Network .

Logo FG

La Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson sostiene da oltre 18 anni la ricerca scientifica ed oggi chiede anche a Lei un aiuto per questa nobile causa.
Se lo desidera, Lei può contribuire alla ricerca donando una somma (anche minima, anche per una sola volta) alla Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson.
Clicca qui per fare una donazione alla Fondazione

 

Telethon (Television Marathon) è nato negli stati Uniti nel 1966, su iniziativa del famoso attore americano Jerry Lewis, con lo scopo di raccogliere fondi per avviare la ricerca sulla distrofia muscolare, una malattia piuttosto diffusa e dalle cause allora pressoché sconosciute. La prima maratona di solidarietà della televisione italiana, condotta sulle reti RAI, ha riscosso anch’essa grande consenso di pubblico. Nel febbraio 1991 è stato emesso il primo bando di concorso per finanziare progetti di ricerca sulle distrofie muscolari. Dal 1992 il Comitato Promotore Telethon, con una modifica al proprio statuto, ha aperto le porte alla ricerca su tutte le malattie genetiche di origine ereditaria. Dal 6 maggio 1998, nel rispetto della legge 460/97 sul regime fiscale delle Onlus (organizzazioni non lucrative di utilità sociale), il Comitato Promotore Telethon ha cambiato il suo statuto, modificando la denominazione sociale in "Comitato Telethon Fondazione Onlus". Dal 1999 il Comitato Telethon Fondazione ONLUS è stato insignito dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.