Menu
Italian English French German Spanish

Attenzione al consumo di proteine

proteineAumenta il fabbisogno di levodopa e le complicazioni motorie

 

Sono state analizzate le abitudini alimentari di 600 pazienti affetti da malattia di Parkinson e 600 controlli sani di pari età, sesso, istruzione, livello di attività fisica e residenza geografica, facendo uso di un questionario per la registrazione della frequenza di consumo dei cibi con 66 voci.

È emerso che i pazienti parkinsoniani presentavano un peso corporeo espresso come indice di massa corporea minore con consumo alimentare superiore a quelli dei controlli sani. Inoltre, un consumo di proteine superiore di 10 g al giorno rispetto al fabbisogno giornaliero (0,8 g/kg/giorno) era correlato ad un aumento medio della dose di levodopa di 0,7 mg/kg/giorno (per un individuo di 65-70 kg si tratta di 50 mg in più al giorno). Anche la stipsi aumentava il fabbisogno di levodopa. Infine il consumo di proteine e la distribuzione del consumo di proteine durante il giorno influenzava anche le complicazioni motorie (fluttuazioni motorie con periodi di ON in cui la levodopa funziona e di OFF in cui non funziona).

Fonte: Barichella M e coll Clin Nutr online 5 luglio 2016