Menu
Italian English French German Spanish

Frutti di bosco, mele, arance, vino rosso e tè contro il Parkinson

frutti di bosco, tè, arancie e ParkinsonStudio epidemiologico dimostra che riducono il rischio di sviluppare la malattia

Ricercatori americani hanno esaminato l'alimentazione di quasi 130.000 operatori sanitari, di cui 805 hanno sviluppato la malattia di Parkinson nel corso di un follow-up per 20 anni. Hanno stabilito che gli operatori sanitari di sesso maschile che consumavano alimenti ricchi di flavonoidi (tè, frutti di bosco, mele, vino rosso e arance) presentavano un rischio di sviluppare la malattia inferiore del 40%.

Fonte: Gao X e coll Neurology online 4 aprile 2012

Ricercatori americani hanno esaminato l’alimentazione di quasi 130.000 operatori sanitari, di cui 805 hanno sviluppato la malattia di Parkinson nel corso di un follow-up per 20 anni. Hanno stabilito che gli operatori sanitari di sesso maschile che consumavano alimenti ricchi di flavonoidi (tè, frutti di bosco, mele, vino rosso e arance) presentavano un rischio di sviluppare la malattia inferiore del 40%.
Fonte: Gao X e coll Neurology online 4 aprile 2012