Menu
Italian English French German Spanish

L'andamento delle nostre facoltà mentali dipende da noi

Una alimentazione sana riduce il rischio di decadimento mentale

Ricercatori canadesi hanno analizzato dati qualitativi relativi all'alimentazione e l'andamento delle capacità cognitive in base al test MMSE (Minimental State Examination) in 27860 uomini e donne ad elevato rischio cardiovascolare seguiti nel tempo per 5 anni in 40 paesi diversi. È stato rilevato un decadimento cognitivo (mentale) pari a 3 punti o più in 4700 soggetti. Hanno osservato che i soggetti con la dieta meno sana (alimentazione ricca di carne rossa, alimenti fritti e dolci) hanno presentato un rischio superiore del 24% di decadimento mentale rispetto ai soggetti con la dieta più sana (alimentazione ricca di frutta, verdura, cereali integrali e pesce).

 

Fonte:  Smyth A e coll Neurology online 6 maggio 2015