Menu
Italian English French German Spanish

La stipsi è un fattore di rischio per il Parkinson

I risultati di uno studio danese

È stata effettuata un'analisi dei dati sanitari relativi a tutti i pazienti con una diagnosi di stipsi formulata in un ambulatorio ospedaliero in Danimarca tra il 1995 ed il 2012 (n=31.905) rispetto ai dati sanitari relativi ad un gruppo di controllo nella popolazione generale aventi caratteristiche demografiche simili (n=159.092) senza questa diagnosi. L'analisi comprendeva un periodo di 11-15 anni. È emerso che i pazienti stitici presentavano un rischio triplicato di sviluppare la malattia di Parkinson rispetto al gruppo di controllo. Il rischio era superiore negli uomini (rischio pari a 3,5 volte rispetto a 2,6 volte nelle donne).

Questo studio conferma i risultati di studi precedenti. È da tenere presente che la stipsi è una manifestazione comune della malattia di Parkinson ma anche comune nella popolazione generale che non ammalerà mai di Parkinson

 

Fonte:  Svensson e coll Parkinsonism Relat Disord online 19 maggio 2016