Menu
Italian English French German Spanish

Latte ricco di probiotici e prebiotici aiuta a controllare la stipsi nel Parkinson

latteDimostrazione scientifica di alta qualità

Ricercatori italiani sponsorizzati dalla Fondazione Grigioni hanno effettuato uno studio per valutare se il consumo di latte pastorizzato fermentato ricco di probiotici (microorganismi positivi) e prebiotici (sostanze che promuovono la crescita di batteri positivi nella flora intestinale) possa aiutare a risolvere la stipsi cronica di cui soffrono fino al 60% dei pazienti affetti da malattia di Parkinson.

Lo studio aveva un disegno che prevedeva il confronto con placebo (una sostanza inerte di aspetto identico al preparato attivo), assegnazione casuale alla terapia (randomizzazione) e in condizioni di doppia cecità (né il medico né i pazienti sapevano se il paziente era stato assegnato al latte oppure al placebo. Sono stati inseriti nello studio 120 pazienti.

Dopo 3-4 settimane di terapia, il latte ha permesso di aumentare il numero di evacuazioni mediamente di uno alla settimana in una percentuale doppia di pazienti rispetto al placebo (53,8% rispetto al 25%). Inoltre più della metà dei pazienti ha avuto 3 o più evacuazioni alla settimana con il latte (58,8% rispetto al 37,5%). Il latte ha anche permesso di migliorare la consistenza delle feci e di ridurre la necessità di usare lassativi.

 

Fonte: Barichella M e coll Neurology 2016; 87: 1274-80