Menu
Italian English French German Spanish

Rasagilina non supera l'esame del FDA

All'unanimità FDA (Food and Drug Administration-USA) dichiara che il farmaco non riduce la progressione della malattia di Parkinson

Bocciata rasagilina contro la progressione della malattia

Opinione contraria espressa dal comitato FDA all'unanimità

Diciassette membri su 17 del comitato scientifico FDA (l'agenzia regolatoria per i farmaci e gli alimenti degli Stati Uniti) hanno espresso un parere contrario alla richiesta da parte della ditta produttrice di rasagilina di estendere l'indicazione del farmaco al rallentamento della progressione della malattia di Parkinson. La motivazione è stata che i risultati dello studio ADAGIO non sono convincenti: il disegno dello studio presuppone una buona conoscenza della progressione della malattia, che in realtà non è disponibile; inoltre, i risultati sono anomali, in quanto suggeriscono che 1 mg di farmaco rallenti la malattia, mentre 2 mg no, e non vi è alcuna spiegazione biologica o legata al meccanismo di azione del farmaco per questi risultati incoerenti.

Fonte