Menu
Italian English French German Spanish

Acido folico e rischio di malattia di Parkinson

Il deficit di acido folico aumenta la predisposizione del cervello di topo alla malattia di Parkinson

Un gruppo di topi ha ricevuto una dieta ricca di acido folico, mentre un secondo gruppo ha seguito una dieta deficitaria di questa vitamina. In seguito alla somministrazione di dosi moderate di MPTP (una sostanza che causa una sintomatologia simil-parkinsoniana), i topi che ricevevano acido folico hanno sviluppato una sintomatologia meno grave di quella degli animali con deficit di acido folico. In questi ultimi la sintomatologia era grave ed era presente anche un livello elevato di omocisteina, un metabolita che aumenta la vulnerabilità dei neuroni cerebrale dopaminergici alle disfunzioni ed alla morte.

Duan W et al J Neurochem 2002; 80: 101-110