Menu
Italian English French German Spanish

Delusione per l'assenza di neuroprotezione con CEP-1347

I risultati dello studio PRECEPT

In occasione del 58° Convegno Annuale della Accademia Americana di Neurologia sono stati presentati i risultati dello studio PRECEPT con CEP-1347, un inibitore dell'apoptosi cellulare ovvero del programma cellulare per l'autodistruzione, che aveva allungato la sopravvivenza dei neuroni in animali da esperimento. Sono stati inseriti nello studio 806 pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale che non richiedevano ancora una terapia dopaminergica sono assegnati casualmente ad uno di tre dosaggi di CEP-1347 (20 mg, 50 mg o 100 mg al giorno) oppure al placebo, ed è stato misurato il tempo fino al peggioramento dei sintomi di grado tale da richiedere un trattamento. Lo studio è stato interrotto dopo 21 mesi, quando avevano necessità di trattamento il 57% dei pazienti in trattamento con placebo rispetto al 65%, 59% e 64% in trattamento con i tre dosaggi di CEP-1347. Indagini PET hanno documentato un peggioramento funzionale neuronale maggiore con CEP-1347 rispetto al placebo.

Shoulson I & Parkinson Study Group Neurology 2006-07-12