Menu
Italian English French German Spanish

Differenze nelle neuroimmagini di pazienti con e senza movimenti involontari

Maggiore quantità di recettori per l'adenosina nello striato nei pazienti discinetici

Ricercatori inglesi hanno sottoposto ad una particolare tecnica per neuroimmagini usata solo in ricerca (PET con analisi spettroscopica) 6 pazienti parkinsoniani con movimenti involontari (discinesie) indotte dalla levodopa, 6 pazienti parkinsoniani senza tali movimenti e 3 soggetti sani di pari età. Hanno stabilito che i recettori per l'adenosina sono più numerosi nello striato (gruppo di nuclei della base del cervello) nei pazienti parkinsoniani con movimenti involontari rispetto ai pazienti senza tali movimenti ed ai soggetti sani. Questo rilievo giustifica l'uso di antagonisti dell'adenosina nel trattamento dei movimenti involontari indotti dalla levodopa.


Ramlackhansingh AF e coll Convegno Movement Disorders, Buenos Aires, giugno 2010 Abstract 707