Menu
Italian English French German Spanish

Elevata prevalenza di deficienza di testosterone nei pazienti parkinsoniani di sesso maschile

La sintomatologia non motoria refrattaria alla terapia può rispondere ad una terapia sostitutiva a base di testosterone

Depressione, ansia, disfunzione sessuale, riduzione della vitalità, nonché compromissione della qualità della vita, possono affliggere molti pazienti parkinsoniani di sesso maschile e sono refrattari alla terapia psicotropa ed a quella antiparkinsoniana. Tra 68 pazienti di sesso maschile arruolati in un registro di pazienti parkinsoniani, 24 (35%) presentavano livelli eccessivamente bassi di testosterone. In 5 di questi pazienti, uno studio preliminare con terapia sostitutiva a base di testosterone ha permesso di conseguire un miglioramento dei sintomi non motori refrattari ad altre terapie. Sono necessari ulteriori studi per confermare questi risultati

Okun MS et al Arch Neurol 2002; 59; 807-811