Menu
Italian English French German Spanish

Fratture dell'anca nella MdP

Nelle pazienti parkinsoniane anziane una terapia con alendronato e vitamina D2 previene le fratture dell'anca.

La ridotta mobilità e la carenza di vitamina D è fra le cause di una diminuita densità minerale dell'osso nelle pazienti parkinsoniane anziane, che comporta un rischio elevato di fratture dell'anca.
In 144 pazienti con MdP, trattate con 5mg/die di alendronato associato a 1000 UI di vit. D2 e seguite per due anni, si è fatto un confronto con altre 144 pazienti anziane trattate con la sola vit. D2 associata a placebo (sostanza inerte). Nel periodo di osservazione, fratture dell'anca si sono verificate in 14 pazienti del gruppo placebo e in 4 del gruppo alendronato. La densità minerale dell'osso diminuiva del 2,8% nel gruppo placebo e aumentava del 3,1% nel gruppo trattato con alendronato.
L'alendronato è un farmaco ampiamente impiegato nella terapia dell'osteoporosi.

Sato Y et al - Mov Disord - 2006; Mar 14 (E-pub ahead of print)