Menu
Italian English French German Spanish

Istradefillina non raggiunge le aspettative

Il farmaco migliora il punteggio motorio UPDRS, ma non riduce il tempo in OFF

Istradefillina appartiene ad una nuova classe di farmaci anti-Parkinson: gli antagonisti selettivi dei recettori dell'adenosina.

In uno studio clinico di confronto tra 10, 20 e 40 mg al giorno di istradefillina con il placebo (sostanza inerte dall'aspetto identico all'istradefillina), con assegnazione casuale della terapia e conduzione in doppio cieco (né i pazienti né il medico conoscevano chi era stato assegnato a che cosa) in 584 pazienti affetti mediamente da malattia di Parkinson da 9 anni e da complicazioni motorie mediamente da 3,6 anni, mediamente in OFF (periodo in cui la terapia farmacologica non funziona) 6,7 ore al giorno e con un punteggio UPDRS motorio di 22, istradefillina non ha migliorato il tempo in OFF rispetto al placebo dopo 12 settimane di terapia. Tuttavia, il dosaggio di 40 mg ha determinato un miglioramento significativo del punteggio motorio (-2.9 rispetto a -0,8 p ˂0,05).

Fonte: Pourcher e coll Parkinsonism Relat Disord 12 ottobre online