Menu
Italian English French German Spanish

La compulsione al gioco vista con la spect

Aumento del flusso sanguigno in varie aree cerebrali in 11 pazienti parkinsoniani. Lo studio è del Centro Parkinson ICP di Milano

Sono state confrontate le neuroimmagini ottenute tramite SPECT in 11 pazienti parkinsoniani affetti da compulsione al gioco, in 40 pazienti parkinsoniani senza tale compulsione ed in 29 soggetti sani. E' stato rilevato un aumento del flusso sanguigno nelle aree cerebrali responsabili per la soddisfazione ed il controllo degli impulsi, nonché per i processi cerebrali e la memoria.

Gli autori avanzano l'ipotesi che la compulsione al gioco indotta da terapia dopaminergica sia dovuta alla stimolazione eccessiva di circuiti nervosi responsabili per la soddisfazione ed il controllo degli impulsirelativamente ancora integri. Questo effetto collaterale va considerato come un disturbo del comportamento dovuto a dipendenza.


Cilia et al Arch Neurol 2008; 65: 1604-1611