Menu
Italian English French German Spanish

L'impianto di cellule retiniche migliora la malattia di Parkinson in fase avanzata

Dopo l'impianto nel cervello di cellule epiteliali pigmentate retiniche attaccate a microscopiche perline di gelatina, la funzionalità motoria dei pazienti è migliorata del 40-50%

Ricercatori della Università di Emory hanno impiantato cellule epiteliali pigmentate retiniche coltivate, prelevate da un donatore umano, nello striato di 6 pazienti con malattia di Parkinson in fase avanzata. Tali cellule, che producono dopamina, sono state attaccate a microtrasportatori messi a punto mediante una tecnologia sviluppata da Titan Pharmaceuticals Inc. Sono stati osservati miglioramenti notevoli del tremore, della rigidità, della bradicinesia e dell'equilibrio. Le discinesie sono migliorate in 3 pazienti. Questa metodologia è ancora in fase sperimentale.

http://www.sciencedaily.com/releases/2002/04/020418073536.htm