Menu
Italian English French German Spanish

Nuovo farmaco approvato per il trattamento della malattia di Alzheimer da moderata a grave

Memantina, il primo antagonista di NMDA (N-metil-D-aspartato)

La patofisiologia della malattia di Alzheimer è complessa e coinvolge una serie di vie biochimiche diverse. Queste comprendono la via colinergica, su cui agisce il trattamento attualmente disponibile a base di inibitori della colinesterasi. Questi farmaci sono approvati solo per il trattamento della malattia di Alzheimer da lieve a moderata. Sono in corso di sviluppo approcci terapeutici differenti che agiscono su altre vie biochimiche. L’approccio nella fase di sviluppo più avanzata consiste nella inibizione dei recettori per N-Metil-D-Asparatato (NMDA). L’antagonista NMDA memantina si è dimostrata ben tollerata e più efficace del placebo nel ridurre il deterioramento clinico in una sperimentazione clinica in 250 pazienti affetti da malattia di Alzheimer da moderata a grave trattati per 28 settimane.

http://www.sciencedaily.com/releases/2003/04/030403074722.htm