Menu
Italian English French German Spanish

Omocisteina elevata con terapia a base di levodopa

I risultati di una metanalisi di 22 studi

Livelli elevati di omocisteina costituiscono un fattore di rischio per aterosclerosi e trombosi.
Ricercatori cinesi hanno effettuato una analisi dei dati pubblicati sui livelli di omocisteina in pazienti parkinsoniani e controlli sani. Hanno osservato che i livelli di omocisteina erano significativamente più elevati nei pazienti parkinsoniani trattati con levodopa rispetto ai controlli sani, mentre non vi erano differenze importanti tra i pazienti parkinsoniani non trattati con levodopa ed i controlli sani. Hanno inoltre rilevato che i livelli di omocisteina erano più bassi nei pazienti parkinsoniani trattati con levodopa + inibitore delle COMT rispetto ai pazienti trattati con levodopa da sola.  
Gli autori concludono che bisogna effettuare ulteriori studi per comprendere se i livelli elevati di omociteina con levodopa hanno importanza ed implicazioni cliniche.

Fonte:  Hu XW e coll Acta Neurol Scand online February 2013