Menu
Italian English French German Spanish

Tideglusib nella PSP

I risultati dello studio TAUROS

E' stato effettuato uno studio sulla ripristino della proteina Tau nella Paralisi Supranucleare progressiva (PSP), detto studio TAUROS, in 146 pazienti con PSP da lieve a moderata trattati con Tideglusib 600 mg una volta al giorno oppure 800 mg una volta al giorno oppure placebo (un preparato dall'aspetto identico a Tideglusib, ma che non conteneva il farmaco) per 1 anno.

Lo studio era randomizzato (ovvero con assegnazione casuale ad uno dei dosaggi del farmaco oppure a placebo, ed è stato effettuato in condizioni di doppia cecità (nè i pazienti, nè i ricercatori sapevano chi era stato assegnato a che cosa). 

I parametri di valutazione comprendevano la valutazione del punteggio sulla scala PSP motoria, esami delle funzioni cognitive (scala per la valutazione della demenza, test per la valutazione frontale, fluenze verbali) capacità di svolgere le attività quotidiane (Schwab e England, UPDRS II), qualità di vita (EuroQol), nonchè valutazione della atrofia cerebrale tramite risonanza magnetica e diversi marcatori nel sangue e nel fluido cerebrospinale.

Non sono state evidenziate differenze significative tra il farmaco ed il placebo dopo 1 anno.

I pazienti trattati con Tideglusib hanno presentato aumenti asintomatici e transitori delle transaminasi (9% dei pazienti) e diarrea (13%)

Gli autori concludono che il farmaco è ben tollerato nella PSP, ma che non vi sono evidenze di attività terapeutica.

 

Fonte: Tolosa e coll Movement Disorders 14 febbraio 2014 online