Menu
Italian English French German Spanish

Un antagonista dei recettori alfa-2 in studio per il trattamento delle discinesie indotte dalla levodopa

I risultati preliminari sul potenziale terapeutico dell’idazoxan

Un gruppo di 18 pazienti parkinsoniani con discinesie indotte dalla levodopa sono stati assegnati in maniera casuale a placebo o ad idazoxan, un antagonista de recettori alfa-2 (10, 20 o 40 mg) un’ora prima della somministrazione di una dose di levodopa. La gravità delle discinesie e la funzionalità motoria globale sono state valutate da neurologi in cieco (ovvero che non sapevano a quale terapia erano stati assegnati i pazienti). La dose di 20 mg ha migliorato le discinesie senza peggiorare altri sintomi parkinsoniani. Ulteriori studi sono necessari per valutare la potenzialità terapeutica di questo farmaco. E’ stato ipotizzato che il meccanismo attraverso il quale la levodopa causa le discinesie è la sua conversione in noradrenalina. Gli antagonisti dei recettori alfa-2, quali l’idazoxan, potrebbero funzionare attraverso il blocco degli effetti della noradrenalina sui recettori alfa-2.

Rascol et al Mov Disord 2001; 16: 798-713