Menu
Italian English French German Spanish

Vale la pena di somministrare la levodopa direttamente nell'intestino?

I due terzi dei pazienti non vogliono tornare alla terapia standard dopo avere provato il gel di levodopa per somministrazione intestinale

E' stata messa a punto una nuova formulazione gel di levodopa per la somministrazione a lungo termine direttamente nell'intestino tramite sondino e pompetta portatile. Lo scopo del gel é di assicurare una stimolazione dopapinergica continua che risolva le fluttuazioni motorie. La efficacia della nuova formulazione é stata confrontata a quella della terapia standard in 24 pazienti parkinsoniani con fluttuazioni motorie, che hanno assunto ciascuna delle due terapie per 3 settimane. Durante la seconda e terza settimana i pazienti sono stati filmati ed i video sono stati valutati da neurologi "ciechi" ovvero che non sapevano quale terapia stessero ricevendo i pazienti. Sei dei 24 patienti si sono ritirati, due perché non tolleravano il sondino, due per crisi confusionale, uno perché non voleva più la terapia standard dopo avere provato il gel ed uno per motivi indipendenti dallo studio. Nei rimanenti pazienti la terapia con la nuova formulazione ha permesso una importante riduzione del tempo in OFF, un miglioramento della funzionalità motoria in base all'opinione dei neurologi "ciechi" ed un miglioramento della qualità di vita in base alla opinione del paziente. Sedici pazienti desideravano continuare la terapia con la formulazione nuova dopo la fine dello studio.

Nyholm et al Neurology 2005; 64: 216-223