Menu
Italian English French German Spanish

Diversità nei circuiti nervosi di portatori asintomatici di mutazioni genetiche predisponenti al Parkinson

Si attivano di più aree motorie supplementari

Sono stati sottoposti a risonanza magnetica 13 soggetti asintomatici portatori di mutazione del gene della parkina (PARK2), 9 soggetti asintomatici portatori di mutazione del gene PINK! (PARK6) e 23 soggetti di controllo senza alcuna mutazione genetica che predispone alla malattia di Parkinson mentre compivano movimenti con le dita della mano predominante (generalmente la destra). E' stato osservato che nei soggetti portatori di una mutazione, indipendentemente da quale fosse, si attivavano aree motorie supplementari anche quando dovevano compiere movimenti semplici abituali, mentre nei soggetti senza mutazioni queste aree si attivavano solo quando dovevano compiere movimenti complessi non abituali.

I ricercatori pensano che si tratti di un meccanismo di compensazione di una lieve deficienza del neurotrasmettitori dopamina, che viene a mancare nei pazienti che si ammalano di malattia di Parkinson


Van Nuenen BFL e coll neurology 2009; 72: 1041-1047