Menu
Italian English French German Spanish

Il co-fondatore di Google dichiara di essere a rischio di sviluppare la malattia di Parkinson

È portatore di una mutazione del gene PARK8

brin,_conference.jpgDopo che era stata diagnostica alla madre la malattia di Parkinson, Mr Sergey Brin, co-fondatore del motore di ricerca Google, ha pensato di sottoporsi ad una mappatura genetica presso la società della moglie, finanziata da Google. Ha scoperto di essere portatore della mutazione G2019S del gene LRRK2 detto anche PARK8, così come lo è anche sua madre.
La Fondazione Grigioni ha finanziato una ricerca sulla penetranza di questa mutazione ovvero sulle probabilità che un portatore di questa mutazione ha di sviluppare la malattia. È risultato che la frequenza di comparsa di sintomatologia parkinsoniana era del 15% a 60 anni, del 21% a 70 anni e del 32% ad 80 anni.

Il blog di Mr Brin
Il lavoro scientifico