Menu
Italian English French German Spanish

La ricerca sul ruolo del ferro continua

Finora, nessuna conclusione

Si ritiene che una compromissione del metabolismo del ferro possa avere un ruolo nella patogenesi della malattia di Parkinson, che è associata ad un aumento del ferro nella sostanza nera. Inoltre, sono state osservate associazioni tra disturbi extrapiramidali e mutazioni dei geni coinvolti nel metabolismo del ferro.

È stato effettuata una ampia analisi dei geni coinvolti nel metabolismo del ferro in 103 pazienti parkinsoniani e 94 controlli. Finora non è stata riscontrata alcuna sequenza di DNA associata ad un aumento del rischio di sviluppare la malattia di Parkinson.

Castiglioni e coll Parkinsons Dis. 2010 Oct 17;2011:827693.