Menu
Italian English French German Spanish

Un Italiano scopre un altro gene coinvolto nella malattia di Parkinson

Identificata una mutazione possibilmente connessa allo stress ossidativo

Un gruppo di ricercatori diretti da Dr Vincenzo Bonifati presso la Università La Sapienza di Roma e l’Erasmus Medical Center a Rotterdam ha scoperto una mutazione del gene della proteina DJ1 in due famiglie con una storia di malattia di Parkinson ad esordio precoce, una in Italia e l’altra in Olanda. Nella famiglia italiana la proteina era inattiva, mentre in quella olandese era completamente assente.

Il ruolo della proteina DJ1 nell’organismo è sconosciuto. Dati preliminari suggeriscono che protegge le cellule dalla ossidazione, prevenendo la formazione di radicali liberi.

La mutazione potrebbe pertanto rappresentare un nesso tra alterazione del genoma e lo stress ossidativo che è notoriamente presente nella malattia di Parkinson

Fonte: M McKinney - Reuters Health