Menu
Italian English French German Spanish

Variante genetica collegata a discinesie indotte dalla levodopa

È una variante del gene dei recettori per la dopamina D2

Ricercatori dell’Università di Insubria (Varese) hanno esaminato il patrimonio genetico (genoma) di 100 pazienti affetti da malattia di Parkinson, di cui 50 presentavano discinesie (movimenti involontari) indotti dalla levodopa, mentre gli altri 50 non ne presentavano. I pazienti sono stati reclutati a paia, uno con ed uno senza i movimenti involontari, con pari età, sesso, durata di malattia e terapia dopaminergica. È emerso che i pazienti portatori della variante DRD3G3127A del recettore per la dopamina D2 presentavano un rischio quasi 5 volte maggiore di sviluppare movimenti involontari (OR 4,9 intervallo di confidenza 1,7 – 13,9).

Fonte: Comi C e coll Int J Mol Sci online 24 gennaio 2017