Menu
Italian English French German Spanish

Tessuto nervoso fetale trapiantato sano dopo 14 anni

Analisi del tessuto in pazienti parkinsoniani trapiantati

Sono già stati segnalati (vedere notizia del 2013) alcuni casi di pazienti che hanno ricevuto trapianto di tessuto nervoso fetale di origine umana che hanno tratto beneficio dal trapianto anche dopo molti anni (15-18 anni).

Ora clinici americani riportano i risultati dell’analisi del tessuto nervoso di pazienti che hanno ricevuto il trapianto di tessuto nervoso fetale e che sono deceduti nel frattempo (fino a 14 anni dopo il trapianto).

Hanno riscontrato che i neuroni di origine fetale erano integrati nei circuiti nervosi dopaminergici e che presentavano sulla membrana un marcatore tipico di neuroni dopaminergici funzionanti ovvero i trasportatori della dopamina (DAT).  Inoltre, i neuroni originari del paziente presentavano i tipici corpi di Lewy presenti nella malattia di Parkinson ed una riduzione dei mitocondri (organelli cellulari che servono a produrre energia), mentre i neuroni di origine fetale non presentavano queste anomalie.

 

Fonte:  Hallett e coll Cell Reports online 27 maggio 2014