Menu
Italian English French German Spanish

Cellule staminali ancora vive prelevate dal cervello durante autopsie

Il cervello di cadaveri umani può costituire una fonte alternativa ai tessuti fetali

Dr Palmer et al (La Jolla, California) sono riusciti a crescere cellule staminali progenitrici di neuroni a partire da 23 campioni di tessuto prelevati dal cervello nel corso di autopsie di cadaveri umani. La maggior parte proveniva dall’ippocampo e dalle regioni ventricolari. Sono state ottenute cellule più vitali, con una capacità proliferativa superiore, dai tessuti dei soggetti più giovani. L’intervallo più lungo tra il decesso ed il prelievo di campioni di tessuto era di circa 20 ore.

Palmer TD et al Nature 2001: 411: 42-43