Menu
Italian English French German Spanish

Cellule staminali somministrate attraverso il naso

Successo in un modello di Parkinson nel ratto

Presso l'Università di Tuebingen (Germania), sono state somministrate cellule staminali mesenchimali provenienti dal midollo osseo attraverso il naso a ratti con il cervello lesionato da un lato con una somminstrazione di 6-OHDA. 6-OHDA è una neurotossina che danneggiaselettivamente i neuroni dopaminergici.Le cellule staminali sono state marcate in modo da poterle identificare. Le cellule si sono diffusea varie parti del sistema nervoso centrale (bulbo olfattivo, corteccia, ippocampo, strato, cervelletto, tronco encefalico e spina dorsale) entro 4 ore. Dopo 4,5 mesi il 24% era ancora in vita e il 3% stavaancora proliferando. Nei ratti trattati con le cellule staminali non si è verificata la netta riduzione dei livelli di dopamina nell'emisfero cerebrale lesionato che è stato invece rilevato in un gruppo di ratti di controllo a cui era stato lesionato il cervello, ma che non avevano ricevuto la terapia a base di cellule staminali. Inoltre, nel gruppo trattato i deficit motori a livello delle zampe erano inferiori del 68% (test del gradino) e anche i segni di infiammazione nell'emisfero lesionato erano nettamente ridotti (livelli inferiori di citochine, fattore di necrosi tumorale, interferone).

Danielyan L e coll Rejuvenation Res online 3 February 2011