Menu
Italian English French German Spanish

Ci vaccineremo contro il Parkinson in futuro?

Una terapia immunitaria protegge i neuroni dopaminergici dall’insulto della tossina MPTP in un modello animale di parkinsonismo

Ricercatori americani hanno confrontato gli effetti della neurotossina MPTP in topi sottoposti ad una terapia immunitaria rispetto ad altri topi non sottoposti ad essa. Hanno osservato una netta riduzione della perdita di neuroni dopaminergici indotta da MPTP nei topi che avevano ricevuto la terapia immunitaria, con conservazione anche delle terminazioni nervose e di un metabolismo dopaminergico normale. Le cellule immunitarie sono migrate fino alla sostanza nera, dove hanno ridotto la reazione infiammatoria delle cellule gliali (cellule nervose di supporto) indotta dalla MPTP ed hanno incrementato la produzione di fattori di crescita da parte degli astrociti (una particolare sottopopolazione delle cellule gliali). Qualora questi risultati siano confermati da ulteriori studi, si potrebbe prendere in considerazione lo sviluppo di un vaccino contro la malattia.

Benner EJ et al PNAS 2004; 101: 9435-9440