Menu
Italian English French German Spanish

Esercizio fisico e progressione della malattia di Parkinson

Prova nell'animale che l’esercizio protegge le cellule nervose

Ricercatori del Texas (USA), dopo avere danneggiato il cervello di un gruppo di topi con una neurotossina, li hanno suddivisi in due gruppi: un gruppo costretto ad una vita sedentaria ed uno ad esercitarsi su un tappeto ruotante per 40 minuti al giorno, 5 giorni alla settimana. Dopo 18 settimane hanno constatato che il cervello dei topi che si erano esercitati presentava un contenuto maggiore del neurotrasmettitore dopamina ed una maggiore attività dei mitocondri (le pile che producono energia nelle cellule) rispetto a quelli sedentari. Inoltre, hanno eseguito meglio una prova di equilibrio.

Convegno 2009 Società di Neuroscienze