Menu
Italian English French German Spanish

Il GDNF induce la ricrescita di fibre nervose nel cervello parkinsoniano.

E' la prima volta che si documenta con l'istologia e l'immunoistochimica il ripristino di neuroni danneggiati dal Parkinson.

Il GDNF, o fattore neurotrofico derivato dalla glia, appartiene alla stessa famiglia del fattore di crescita neuronale (GNF) scoperto da Rita Levi Montalcini. Prodotto dalle cellule gliali, strutture di sostegno e nutrizione dei neuroni, il GDNF è stato impiegato sperimentalmente, per via intracerebrale, in vari pazienti parkinsoniani, con risultati sostanzialmente positivi, in quanto aumenterebbe la sopravvivenza delle cellule che producono dopamina e migliorerebbe le funzioni motorie.
Uno dei pazienti sottoposti a questo trattamento è deceduto per cause indipendenti dalla malattia (infarto). E' stato così possibile verificare nel suo cervello, per la prima volta, che l'infusione aveva determinato una marcata ricrescita dei neuroni dopaminergici nel punto trattato, cosa che non si era verificata dall'altro lato.
Occorrerà ora studiare se le cellule fatte ricrescere dal GDNF sono funzionalmente valide.

Love S et al - Nat Med - 2005; 11: 703-4.