Menu
Italian English French German Spanish

La levodopa protegge la sostanza nera

La levodopa non è tossica per la sostanza nera sana o patologica nell’uomo

Quando la levodopa è stata usata nell’uomo a lungo termine per trattare affezioni diverse dalla malattia di Parkinson, elevate dosi cumulative del farmaco non sono state associate ad alcun segno di parkinsonismo. Studi epidemiologici hanno mostrato che la sopravvivenza è maggiore nei pazienti che ricevono levodopa in uno stadio precoce della malattia rispetto a quelli in cui la terapia a base di levodopa è stata iniziata tardivamente. Questo studio indica che la levodopa esplica un effetto protettivo sulle cellule della sostanza nera nell’uomo

Rajput AH Adv Neurol 2001; 86: 327-336