Menu
Italian English French German Spanish

La malattia di Parkinson nei gemelli: un nuovo studio

I risultati di una valutazione longitudinale in una casistica di gemelli non suggerisce che la componente genetica abbia una importante influenza sulla sintomatologia motoria della malattia di Parkinson

Se è vero che la componente genetica riveste un ruolo importante nella malattia di Parkinson, ci si aspetterebbe una maggiore concordanza della malattia nei gemelli monozigoti (MZ) rispetto a quelli dizigoti (DZ). Uno studio preliminare su 9 paia di gemelli MZ e 12 paia di gemelli DZ con la malattia di Parkinson effettuato in Germania nel 1992 suggeriva che una predisposizione genetica non poteva essere esclusa. I gemelli sono stati seguiti a lungo termine ed i risultati mostrano che, in alcuni casi, la concordanza tra le paia di gemelli MZ e quelli DZ non era diversa.

Vieregge P et al - Neurology - 1999; 53: 566-571