Menu
Italian English French German Spanish

Scoperto nuovo sistema difensivo naturale che protegge contro la morte neuronale

Le proteine che proteggono i nueroni contro sbalzi di temperatura potrebbero permettere la messa a punto di nuovi farmaci per la malattia di Parkinson

E’ stato individuato un nuovo sistema di difesa delle cellule contro gli eccessivi sbalzi di temperatura. Si tratta di un nuovo tipo di proteina, la cui produzione in grandi quantità in topi geneticamente modificati, permette agli animali di sopravvivere più frequentemente e di andare incontro ad una minore perdita di neuroni dopo la somministrazione di sostanze neurotossiche. Si ritiene che tali proteine contribuiscano ad assicurare un ripiegamento corretto di altre proteine, prevenendo la formazione di aggregati. Sono pianificati ulteriori studi per approfondire il loro meccanismo di azione, identificando dove e quando agiscono. Questi studi potrebbero condurre alla messa a punto di farmaci utili per il trattamento della malattia di Parkinson, in cui il malripiegamento di una proteina, la alfa-sinucleina, porta alla formazione di aggregati (i corpi di Lewy).

Fonte: J Biol Chem 2003; 278