Menu
Italian English French German Spanish

Gli inibitori della colinesterasi migliorano la sintomatologia psichiatrica nella malattia di Alzheimer

Vengono ridotte le allucinazioni, l’agitazione e la paranoia

I pazienti affetti da malattia di Alzheimer presentano spesso non solo perdita della memoria e dell’intelligenza, ma anche sintomi psichiatrici, quali allucinazioni, agitazione e paranoia. Una recente recensione di 27 studi con gli inibitori della colinesterasi, l’unica classe di farmaci approvata per la terapia della malattia, hanno evidenziato che tali farmaci non solo rallentano la perdita delle funzioni cognitive, ma migliorano anche la sintomatologia psichiatrica. Ricercatori della Università della California a San Francisco affermano che la classe medica dovrebbe prendere in considerazione tali farmaci al posto degli antipsicotici, che possono essere gravati da pesanti effetti collaterali.

Reuters Health