Menu
Italian English French German Spanish

Sapete qual’ è il rischio di sonnolenza, edema ed allucinazioni nella malattia di Parkinson?

La risposta dello studio CALM-PD

I risultati principali dello studio CALM-PD, uno studio di confronto in pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale trattati inizialmente con il dopamino agonista pramipexolo oppure levodopa sono stati resi noti parecchi anni fa (notizia no 285, anno 2000): dopo due anni di terapia la percentuale di pazienti con complicazioni motorie era nettamente inferiore nei pazienti che avevano iniziato la terapia con il dopamino agonista (28% rispetto a 51%). Ora i dati dello studio sono stati rianalizzati per vedere quanti pazienti presentavano sonnolenza, edema (gonfiore) o allucinazioni e quali sono i fattori che aumentano il rischio di sviluppare questi sintomi. La sonnolenza era presente nel 35%, l'edema nel 45% e le allucinazioni nel 17%. Il principale fattore di rischio, che predisponeva a tutte e tre i sintomi era la presenza di altre malattie oltre al Parkinson. Gli uomini erano più predisposti a sviluppare sonnolenza, mentre le donne a sviluppare edema; l’età predisponeva a sviluppare le allucinazioni. L'uso del pramipexolo aumentava il rischio di sonnolenza ed edema.

Biglan et al Neurology 2007; 69: 187-195