Menu
Italian English French German Spanish

Stimolazione del nucleo subtalamico (NST): un anno di follow-up

I neurochirurghi austriaci riferiscono ottimi risultati nella malattia di Parkinson in fase avanzata

Sono stati valutati clinicamente nove pazienti affetti da gravi fluttuazioni motorie diurne 3 e 12 mesi dopo stimolazione cerebrale profonda del NST. E' stato rilevato un netto miglioramento del punteggio motorio della scala di valutazione unificata per la malattia di Parkinson, nonché della durata di periodi "ON" (di efficacia della terapia farmacologica?) senza discinesie tenendo la stimolazione NST accesa, rispetto a quando la stimolazione era spenta. La risposta era stabile dopo un anno.

Pinter MM et al - J Neural Transm - 1999; 106; 693-709