Menu
Italian English French German Spanish

Stimolazione non invasiva della corteccia nella M. di P.

Importanti risultati ottenuti senza perforazione del cranio o inserimento di elettrodi.

Su gruppi di pazienti parkinsoniani sono stati studiati gli effetti terapeutici di una stimolazione con corrente diretta applicata sul cuoio capelluto in varie sedi e con diverse modalità di montaggio degli elettrodi. Un notevole miglioramento delle funzioni motorie è stato ottenuto con la stimolazione operata con l'anodo in corrispondenza della corteccia motoria primaria. Lo studio è stato condotto con metodo doppio-cieco, dove nè i pazienti nè i medici valutatori erano a conoscenza del tipo di stimolazione applicato.

Fregni F et al - Mov Disord - 2006 Jun 30 (Epub ahead of print)