Menu
Italian English French German Spanish

Fattori di rischio per cadute dei parkinsoniani

I risultati di una indagine su quasi 3000 pazienti americani

Ricercatori americani hanno esaminato i dati relativi a 2.876 pazienti ambulatoriali affetti da malattia di Parkinson inseriti nella banca dati della Iniziativa per il miglioramento della qualità di vita della Fondazione Parkinson Nazionale Americana (NPF-QII). Il 37,2% aveva una storia storia di cadute nei 3 mesi precedenti. Hanno identificato i seguenti fattori indipendenti di rischio: durata della malattia, stadio Hoehn & Yahr, assenza di tremore a riposo, patologie cardiovascolari, artrite, assunzione di antidepressivi, DBS, scarso punteggio nel test di alzarsi e andare ed i test sulla fluidità del linguaggio. L'età cronologica e i test della memoria non erano fattori di rischio.

 

Fonte: Parashos e coll J Parkinsons Dis online 10 ottobre 2013