Menu
Italian English French German Spanish

Ai parkinsoniani manca lo zinco

Lo affermano studiosi cinesi

Ricercatori cinesi hanno effettuato una metanalisi di 11 studi comprensivi di un totale di 822 pazienti parkinsoniani e 777 controlli sani in cui erano stati misurati i livelli di zinco nel sangue. I livelli erano significativamente inferiori nei pazienti parkinsoniani.

Questo risultato è in linea con la teoria per cui lo stress ossidativo contribuisce allo sviluppo della malattia di Parkinson, perché lo zinco è un costituente essenziale di alcuni enzimi indispensabili per le nostre difese contro questo tipo di stress.

 

Fonte: Sun H e coll Biol Trace Elem Res online 3 febbraio 2017