Menu
Italian English French German Spanish

Andare dal neurologo serve

Si vive più a lungo, secondo uno studio americano su 138.000 pazienti parkinsoniani

Ricercatori negli Stati Uniti, paese dove un Servizio Sanitario Nazionale non esiste, hanno esaminato l'andamento di 138.000 pazienti con diagnosi di malattia di Parkinson tra il 2002 e 2005 nel corso di 6 anni, confrontando quelli in cura presso un neurologo con quelli in cura presso un medico di medicina generale. I pazienti in cura presso un neurologo presentavano un rischio inferiore del 21% di essere ricoverati in una struttura a lungo degenza, nonchè un rischio inferiore del 14% di frattura dell'anca ed un rischio inferiore del 21% di morire.

Willis e coll Neurology online 10 agosto 2011