Menu
Italian English French German Spanish

Benefici a lungo termine del trapianto di cellule fetali

Nuovi dati positivi presentati ad un congresso e pubblicati dalla stampa scientifica

Il primo studio controllato verso placebo in doppio cieco sul trapianto di cellule fetali nel cervello di pazienti affetti da Malattia di Parkinson è stato presentato a Miami Beach il 24 Ottobre in occasione della riunione annuale della Società di Neuroscienze. Esso dimostra che tale trapianto rallenta la progressione della malattia.
Dieci anni dopo il trapianto di cellule embrionali della sostanza nera nel putamen destro di un paziente, la tomografia a emissione di positroni facente uso dell'isotopo (11C) raclopride mostra che i neuroni trapiantati sono ancora in grado di immagazzinare e rilasciare dopamina, alleviando la sintomatologia in maniera sostanziale.