Menu
Italian English French German Spanish

Che effetto ha la stimolazione cerebrale profonda sul cervello?

Ripristina il flusso sanguigno a livello della corteccia

E’ stato valutato il flusso sanguigno in varie regioni del cervello di 22 pazienti parkinsoniani prima e 6 mesi dopo l'intervento per la stimolazione cerebrale profonda, nonchè di 13 controlli sani, in base a neuroimmagini del cervello ottenute tramite SPECT ed il tracciante ECD. I pazienti stimolati sono stati suddivisi in due gruppi a seconda della risposta all’intervento chirurgico (positiva = miglioramento dei sintomi pari ad almeno il 60%; negativo=miglioramento dei sintomi inferiore al 40%). Prima della stimolazione i pazienti parkinsoniani presentavano difetti nella irrorazione sanguigna a livello della corteccia nelle regioni frontale premotoria, parietale ed occipitale. I difetti sono stati corretti solo nei pazienti che hanno risposto bene all'intervento.

Antonini A e coll Neurol Sci 2003; 24: 151-152