Menu
Italian English French German Spanish

Chi ha studiato di più inizia la terapia antiparkinsoniana prima

I risultati dello studio americano NET-PD

Ricercatori americani hanno analizzato i dati relativi a 413 pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale, mai trattati, che avevano partecipato ad uno di due studi sul ruolo protettivo di alcune sostanze, che non si erano rivelate utili. Negli studi registravano quando i pazienti avevano dovuto iniziare una terapia sintomatica; quasi la metà dei pazienti lo avevano fatto entro un anno. I pazienti che avevano avuto bisogno di terapia sintomatica per primi erano quelli che alla visita iniziale avevano punteggi più alti relativi alla compromissione della funzione motoria ed alla capacità di svolgere le usuali attività quotidiane, e che avevano una scolarità superiore. Non erano importanti il sesso, l'età, la qualità di vita, l'eventuale presenza di depressione o altre caratteristiche della malattia.

Parashos et al Arch Neurol 2009; 66: 1099-1104