Menu
Italian English French German Spanish

Consigliati test in entrambe le lingue conosciute nei pazienti parkinsoniani bilingui

Il Parkinson compromette di più la lingua madre

Un gruppo di ricercatori italiani presso l’Università di Trieste hanno valutato le capacità linguistiche di 12 pazienti parkinsoniani bilingui italiano/friulano rispetto a quelle di 12 controlli sani bilingui, di pari età sesso e scolarità. Hanno constatato che i pazienti parkinsoniani presentavano deficit nella lingua madre (friulano) rispetto ai controlli, ma non nella seconda lingua. Essi consigliano di esaminare i pazienti parkinsoniani bilingui due volte, sia nella lingua madre che nella seconda lingua.

Zanini S et al J Neurol Neurosurg Psych 2004; 75: 1678-1681