Menu
Italian English French German Spanish

Degenerazione dei nervi sensoriali e livelli di omocisteina

La disfunzione dei nervi periferici può essere un indice di livelli elevati della tossina omocisteina

Il metabolismo della levodopa aumenta i livelli plasmatici di omocisteina tramite la O-metil-transferasi. E stata valutata la conduzione nervosa ed il potenziale di azione a livello dei nervi sensoriali in 31 pazienti affetti da malattia di Parkinson in trattamento con levodopa e 27 soggetti di controllo. Sono state riscontrate differenze significative per quanto riguarda il potenziale d’azione nei pazienti parkinsoniani con livelli plasmatici elevati di omocisteina. Questo segno elettrofisiologico di degenerazione dei nervi periferici può essere un indice di aumento dei livelli di omocisteina indotto dal metabolismo, nonché di aggravamento del processo neurodegenerativo a livello centrale.

Muller T et al Arch Neurol 2004; 61: 657-670

Notizie correlate