Parkinson.it

Diagnosi di Parkinson in base alla scrittura

Basta la firma ed un indirizzo

È noto che la scrittura si modifica nella malattia di Parkinson (microscrittura). Ricercatori della Università di Haifa (Israele) hanno messo a punto un test diagnostico basato sulla scrittura. Hanno chiesto a 20 pazienti nella fase iniziale della malattia di Parkinson ed a 20 controlli sani di scrivere il proprio nome e di copiare un indirizzo su un pezzo di carta posto sopra un tablet elettronico, usando una penna speciale dotata di sensori della pressione esercitata. Una analisi computerizzata della scrittura (lunghezza, ampiezza ed altezza delle lettere), del tempo richiesto e della pressione esercitata ha rivelato differenze significative tra i due gruppi: i pazienti parkinsoniani scrivevano lettere significativamente più piccole, esercitavano meno pressione sulla superficie ed impiegavano più tempo per completare il compito. In particolare il tempo in cui la penna era in aria era molto più lungo quando scrivevano i parkinsoniani. L'analisi ha permesso di identificare correttamente tutti i controlli sani e tutti i pazienti parkinsoniani tranne uno (accuratezza del 97,5%).

 

Fonte:  Rosenblum S e coll J Neurol. 2013 Sep;260(9):2357-61

© 1996-2014 Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson - Via Zuretti 35 - 20125 Milano - Tel. 02 66710423 - C.F. 97128900152

Top Desktop version