Menu
Italian English French German Spanish

Efficacia e tollerabilità con l’entacapone nella pratica medica quotidiana

Ottimo rapporto rischio/beneficio e miglioramento significativo della qualità di vita confermati in questo studio multicentrico in aperto

La efficacia, sicurezza e la tollerabilità dell’entacapone (un inibitore della catecol-O-metiltransferasi) usato in aggiunta alla levodopa sono state valutate in 489 pazienti parkinsoniani in uno studio in cui venivano riprodotte le condizioni tipiche della pratica medica quotidiana. Sono state valutate anche le fluttuazioni motorie a fine dose. Il farmaco è stato somministrato alla dose di 200 mg assieme a ciascuna dose di levodopa.
Nel 40.8% dei pazienti è stata ottenuta una riduzione del tempo in “off” (durante il quale manca l’efficacia terapeutica) nel periodo di veglia ed il 35.8% dei pazienti ha potuto ridurre la dose quotidiana di levodopa. La qualità di vita è migliorata in media del 10%. La tollerabilità era buona; non vi è stato alcun caso di alterazione della funzionalità epatica.

Durif et al Eur Neurol 2001; 45: 111-118